Disse Nichiren Daishonin: soffri quando c’è da soffrire e gioisci quando c’è da gioire.. La sofferenza fa parte della vita e neppure i santi e i saggi possono evitarla.. “. Certamente è così, e più si è consapevoli più cambia il nostro approccio alla sofferenza stessa, finché un giorno, il sapere che non siamo ne’ un corpo ne una mente, ma un puro Spirito che osserva il tutto, non sarà più solo un concetto.. 
(dal mio libro L’indicibile di me stesso)