Poche pugnette please!

Al di là di ogni razionalizzazione, sempre frutto di una mente che mente, come disse Osho in quello splendido libro, il gesto di colorare la propria immagine del profilo con l’arcobaleno del Gay Pride ha un valore altamente e potentemente simbolico, rivoluzionario, e nella mia percezione è istintuale e proviene dal cuore. Hei tu, da che parte stai? Il tempo per dirlo è ora! Se per te l’amore omosessuale è assolutamente naturale, incarnalo. Se non fai gesti concreti perché sei “etero’ e temi che gli altri possono pensare che sei gay, prendi atto di quanto sei distante dalla tua Essenza. Stana il tuo ego! Il fatto che il padrone di Facebook Mark Zukerberg lo abbia fatto è importante, anche se fosse una trovata puramente pubblicitaria come dicono i detrattori che vogliono solo puntare la loro attenzione agli aspetti negativi delle cose! Il lusso più grande è la libertà di essere se stessi. Armando jivan sahi. Www.indicibile.it