Il concetto di “mio” è di per se violento( Osho). Già da ora possiamo iniziare ad abbandonare frasi tipo: il mio fidanzato, mia moglie, a favore di: ecco la persona che amo, ti presento la persona con cui ho una storia d’amore.. “. Il linguaggio crea emozioni, mari e monti interiori ed esteriori..