Conosco non poche persone che praticano da tempo immemore meditazione, yoga, e sono pure vegane, ma sono spesso isteriche, tristi, malaticcie, insomma profondamente irrisolte. Esse però non hanno mai fatto alcun lavoro sulla personalità, sulla trasformazione dell’ego, non hanno alcuna idea di come funziona il loro inconscio, quindi continuano a ricreare la loro infelicità. Devo aggiungere altro?