Vai a serotonina o a cortisolo?

Poiché il cervello non distingue fra ciò che è puramente immaginato o vissuto dalla persona, il corpo reagisce di conseguenza. Ad esempio vedere un film horror non è affatto una forma di fruizione passiva, perché viene coinvolto il cervello rettiliano con le sue reazioni denominate ” combatti o fuggi”. Quindi accade che durante la visione di quel film la nostra biologia emetterà quantità industriali di adrenalina e soprattutto cortisolo, il principale ormone responsabile dell’invecchiamento. Dosi che intossicano il nostro intero essere e che dovranno essere smaltite, poiché non essendo in atto alcuna battaglia reale o inseguimento di un mostro o assassino, tali sostanze non hanno modo di poter esaurire il loro corso in modo naturale. Allo stesso modo se pratichiamo meditazione, stiamo in contatto con la natura, coltiviamo rapporti nutrienti, mangiamo cibo sano, leggiamo libri evolutivi e impariamo a pensare a cose belle, il nostro corpo produrrà serotonina, il principale neurotrasmettitore della felicità.
Tutta la nostra vita si svolge fra due lobi temporali : quale film vogliamo girare?