Osservare il mondo da prospettive capovolte è entusiasmante. Dovremmo farlo giocando, senza drammi, perché la serietà è una malattia. Accadono cose fantasmagoriche quando ci apriamo al mistero e cerchiamo di osservare madre terra, il cosmo e noi stessi da prospettive inedite, che non si confanno alla solita abituale visione delle cose. Namaste.