Avete presente i bambini sulla spiaggia?

Improvvisamente la loro meta diventa il tuffarsi nel mare, e come se il mondo esterno non esistesse si dirigono con impetuosa determinazione verso le prime onde. Fortunatamente incontrano adulti che si accorgono per tempo della loro corsa sfrenata verso il mare, e lo scontro non accade. La loro modalità dovrebbe essere un esempio per tutti noi, quando ci prefiggiamo un fine. Certo la saggezza impone di prendere in considerazione gli incidenti di percorso e imparare la lezione che essi recano in sé, ma se impariamo a dirigere l’attenzione o focus che dir si voglia, le seccature avranno vita breve, proprio perché non diamo loro troppa importanza e in breve torniamo a proiettare il film che ci consentirà di scegliere, passo dopo passo, il nostro destino. Evviva!!!