Qualcuno vorrebbe spiegarmi perché se sono Osho o Krishnamurti a dire che questo mondo è folle e pieno di orrori è tutto ok, e se lo dice qualcuno che si suppone non sia illuminato gli si risponde che se vede solo sopraffazioni è perché non vive dal livello dell’anima, i cui occhi vedono solo perfezione?   Tutto è perfetto cosi come è, dicono tanti sul Sentiero. Questo per me non significa affatto che ciò che vedo sia bello, umano, evolutivo. Semplicemente il mondo è il risultato dello stato di coscienza collettivo. E se, come dice una recente indagine, l’età psicologica media dei cosiddetti adulti è di 11 anni…