Dice oggi lo scrittore Don de Lillo in una intervista: “lo scrittore ha l’obbligo morale di opporsi al sistema”. E perché mai? Ci sono miriadi di scrittori che si sentono assolutamente parte di questo sistema e lo vedono perfetto. E non dimentichiamoci che Hitler ha scritto il Mein Kampf! Io non mi oppongo a nulla ma nei miei libri mostro come pensare in un modo diverso, certamente antitetico rispetto ai diktat della società dei bisogni indotti.