Una persona a me cara mi ha chiamato poc’anzi.. Attraversato da un terremoto emotivo, piangeva come un fiume in piena e mi ha confessato che, colei che credeva essere la sua anima gemella, improvvisamente ha scoperto il suo lato omosessuale e, prendendo immediata distanza dal partner, se lo sta vivendo, seppur con paura e scompiglio..Da tempo immemore penso che la realtà del mondo relazionale sia spesso una grande finzione, in cui accanto a ciò che c’è scorre in parallelo un altro film, fatto di vicende segrete e assai distanti da ciò che riteniamo supposto essere. Armando jivan sahi