Nessuno esiste in modalità fisse e immutabili, ed è assai probabile che un altro assumerà la forma con cui noi lo immaginiamo preventivamente. Poiché siamo uno nessuno e centomila, l’altro potrebbe recitare la parte che noi mentalmente gli assegniamo, quindi chiediamoci incessantemente se stiamo girando un film d’amore o un horror.