SENSO DI COLPA & POTERE PERSONALE.  ECCO IL WORKSHOP CHE TERRO’ A RAVENNA SABATO 5 NOVEMBRE. NB: Maggiori informazioni alla sezione “Incontri con l’autore”.

“Non è mai troppo tardi, mai. Il sole sta sempre sorgendo per chi lo sta cercando!”. �
� � Mamma mi ha sempre sgridato sin da quando ero piccolo, perché nella sua percezione il mio entusiasmo, la mia gioia e le mie risate incontenibili erano un affronto alla tristezza che la possedeva. Ma non mi sono mai piegato e, pur con tutti i limiti legati all’età e alla paura di perdere il suo amore, ho speso tutto me stesso nell’impedire che il suo film interiore dirigesse il mio, pur amandola ed essendole immensamente grato. Perché la storia d’amore più importante della nostra vita è quella che abbiamo con noi stessi, e da essa discende tutto il resto. Un bel giorno, tutti dovremo fare i conti con ciò che credevamo di essere e quel che invece siamo, ma anche con ciò che avremmo voluto diventare e ancora non siamo. � �

� Tutto ciò che hai detto, fatto e pensato durante l’arco della tua vita ti ha condotta/o lì dove sei ora, ma se ti senti insoddisfatta/o e vorresti allargare i tuoi orizzonti, ti servono abiti che non hai mai indossato!
� Cos’è che fa scattare un clic nella nostra coscienza? Cosa può indurci a cambiare prospettiva e comprendere che una certa tematica può essere percepita in modi assai diversi e potenzianti? Un’idea, sempre e solo un’idea. Un’idea è una visione del mondo, ed essa si fa carne se viene adottata e praticata. L’evoluzione dell’uomo si è compiuta tramite la parola scritta e parlata, il mondo delle idee. Ecco perché un libro può essere un potente tramite per la nostra evoluzione e felicità.
� My friend, gioca con l’esistenza e sperimenta le strategie di pensiero e le tecniche spiegate nei miei workshop e nelle mie opere: non potrai mai sapere se qualcosa ti funziona e ti fa stare bene, se prima non tenti di indossarla!
� L’unico vero segno di maturità è comprendere di aver sofferto abbastanza, e che non c’è più tempo da perdere.
� Rimpianto significa soltanto una cosa: non aver compreso che se fosse stato possibile sarebbe accaduto. Nella mia percezione non esistono errori ma soltanto gradini verso una consapevolezza sempre più espansa, quindi ASSOLVITI! Hai sempre fatto del tuo meglio dal livello di coscienza che possedevi.
� Credo fermamente che ogni esistenza sia anche nostra, perché i sentimenti sono universali e trascendono ogni categoria di appartenenza.

Possiamo decidere che tutto esiste solo da adesso e rilanciare ogni aspetto della nostra vita, finalmente vergini davanti all’esistenza. È questa la più grande resurrezione! ���
��� Ci sono infiniti modi di pensare a se stessi e al proprio rapporto con gli altri e con l’universo, ma stai certo che quelli davvero miracolosi e potenzianti non sarà la ‘Società dei bisogni indotti’ a suggerirteli, perché lei può prosperare solo se tu sei una pecora ubbidiente dentro un gregge.���
��� Esiste un’unica battaglia, quella contro se stessi, ed esiste un’unica vittoria, l’amore per se stessi così come si è, e non in virtù di ciò che potremmo diventare.Per arrivare a questo traguardo è però necessario imparare a pensare! “Sei ciò che pensi”, disse il Buddha! �