Moltissimi individui credono di non avere alcun potere di forgiare la propria vita, perché magari pensano che essa sia nelle mani di Dio o del fato, oppure perché aderiscono a un rigido determinismo, guardano passivamente il mondo e agiscono di riflesso…l’esatto contrario dell’atteggiamento assunto dalla persona creativa e stabilizzata nel proprio potere personale, la quale intraprende azioni mirate e proietta incessantemente il proprio film mentale cercando di non lasciarsi turbare da ciò che scorre all’esterno. Continuando imperterriti e pazienti a diramare all’universo le nostre intenzioni, piano piano la realtà manifesta assumerà la forma della fiction che abbiamo girato fra le nostre tempie. O almeno, questo è ciò che ho appurato su di me. Ma serve tempo, calma, coraggio e determinazione, ed è di fondamentale importanza imparare a mettere in stand by la mente razionale, la quale non sa stare nell’incertezza e vuole controllare il flusso delle cose, agitandosi non appena lo scenario degli eventi sembra non accollarsi a ciò che lei si aspetta. Il nostro lato logico non può in alcun modo sapere come l’universo ci verrà incontro per soddisfare i nostri sogni, e comunque non necessariamente sarà fatto nei modi in cui noi ce lo dipingiamo, ecco perché è necessaria flessibilità. Tratto dal mio libro TUTTI I MIEI MONDI