C’è un potere immenso dentro di noi, ma al contempo non abbiamo un controllo assoluto sulla nostra vita. Non è possibile, sarebbe come voler applicare la matematica all’indicibile mistero dell’esistenza! Saggezza è arrivare a un punto di equilibrio fra due posizioni estreme, il delirio di onnipotenza e il sentirsi totalmente privi di potere personale. A partire da qui ogni vera trasformazione è possibile. Dal mio libro “Sedurre l’esistenza”