Spesso nei testi spirituali si parla di ILLUSIONE, ovvero questo mondo non esiste, tu non esisti, è tutto un sogno nella mente di Dio.. Per quanto mi riguarda sono assai distante da questa visione e ritengo il mondo assai reale. Al contempo esso è una illusione, nel senso che la realtà manifesta è neutra e prende la forma di ciò che vi proietta sopra il nostro ego, ecco perché gli occhi di una persona possono apparire demoniaci a uno e celestiali a un altro. Una mia conoscente di comunione e liberazione quando ha visto una foto di osho mi ha detto : mamma mia, chi è quel diavolo? Io invece in quello sguardo vedo un torrente di amore incondizionato. Il mondo esiste, non è una illusione, semplicemente l’universo si estende ben oltre ciò che possiamo percepire con i 5 sensi, e praticando la meditazione, il silenzio ed altro, la percezione si espande e la realtà rivela altre forme. Riguardo la cosiddetta “illluminazione” credo sia un processo unico, e ogni essere che la raggiunge la racconta in un modo assolutamente personale e irripetibile. Ovvero esistono tante versioni dell’illuminazione pari al numero delle singole anime.