Gli antichi saggi cabalisti* hanno dato al nostro più temibile avversario un nome alquanto popolare: Satan! Esso sta ad indicare i comportamenti reattivi istigati dall’ego, di cui tutti possiamo accorgerci se lo vogliamo…Chi tiene le redini quando continuiamo a posporre una necessaria dieta a un domani che non arriva mai e ci riempiamo con ogni sorta di schifezze? E quando non aiutiamo qualcuno in difficoltà anche se potremmo farlo con facilità? Chi comanda in casa nostra quando siamo preda della compulsività e sperperiamo inutilmente denaro? Quando spettegoliamo o riveliamo segreti che avremmo dovuto serbare in noi? Quando siamo invidiosi del successo degli altri, quando siamo animati dall’istinto della vendetta o dal voler far sentire sbagliato qualcuno?

L’elenco è interminabile e se non facciamo qualcosa sarà l’ego a dirigere la maggior parte della nostra attività mentale!

*Mistici appartenenti alla tradizione ebraica.

Tratto dal mio libro L’indicibile di me stesso